Brutte notizie per coloro che sono impazienti di aggiornare i propri Lumia a Windows 10. Joe Belfiore, responsabile della divisione Sistemi Operativi di Microsoft, ha annunciato durante l’evento per sviluppatori BUILD 2015 che l’edizione smartphone del nuovo sistema operativo di Redmond non arriverà in estate. Questa finestra temporale, annunciata ufficialmente dalla società alcune settimane fa, corrisponde alla distribuzione della versione per PC: smartphone, Xbox One e altri dispositivi lo riceveranno successivamente, probabilmente in autunno.

Interfaccia Windows 10
Interfaccia Windows 10

Ecco quanto spiegato da Belfiore: "Ci sono dispositivi e caratteristiche che non sono saranno disponibili al lancio, ma arriveranno dopo. Dal punto di vista dei dispositivi, il nostro obiettivo è quello di introdurre Windows 10 con un grande lancio su PC. Gli altri dispositivi come smartphone, HoloLens, Xbox, Surface Hub, saranno posticipati, probabilmente non nello stesso giorno del PC. Le nostre build per smartphone – ha proseguito il dirigente di Microsoft – non sono sviluppate quanto quelle PC. Adattiamo l’esperienza smartphone dopo aver aggiunto nuove funzionalità su PC".
 
Ciò implica che la versione per smartphone arriverà dopo settembre. È possibile che Microsoft possa lanciare Windows 10 per smartphone tra ottobre e novembre insieme ai nuovi Lumia. Si presume che ce ne siano almeno cinque in cantiere, tra cui l’atteso nuovo top di gamma Lumia 940 che, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe arrivare in due edizioni di cui una XL. Quest’ultima potrebbe avere una diagonale da 5,7 pollici (Lumia Cityman) e, stando ai ben informati, lo schermo dovrebbe vantare una risoluzione QHD (2560×1440). Inoltre dovrebbe integrare un processore octa-core Qualcomm (probabimente lo Snapdragon 810), 3GB di RAM, fotocamera posteriore da 20 megapixel con triplo flash LED, fotocamera frontale da 5 megapixel e una batteria removibile da 3.300 mAh.

La versione da 5,2 pollici (Lumia Talkman) dovrebbe condividere alcune delle caratteristiche tecniche sopradescritte, ma con alcune differenze non secondarie: un processore exa-core Qualcomm (magari lo stesso Snapdragon 808 del LG G4) e una batteria da 3.000 mAh.