E’ dedicata all’internet mobile di Wind la XX edizione del “Premio Marketing” che si concluderà oggi 3 ottobre a Milano, presso l’università Cattolica. La finale vedrà protagoniste per la categoria università, tre squadre provenienti dagli atenei di Modena, Venezia e Bergamo e, per la categoria master di marketing, quelle del MUMM della Sapienza, del Sole24Ore di Parma e di Publitalia di Milano.

Il Premio per il Marketing, organizzato dalla Società Italiana Marketing, nasce nel 1988 ed è stato un veicolo fondamentale per la diffusione del marketing nelle università italiane e per la formazione di nuove generazioni di manager. L’iniziativa è dedicata agli studenti universitari che vogliono mettersi alla prova nella soluzione di un caso aziendale.
Questa edizione si è caratterizzata per il maggior numero di adesioni nella storia del Premio. Sono infatti 30 le università coinvolte, 117 le presentazioni effettuate e 9.204 gli studenti che hanno lavorato al “caso Wind”.

Wind, che punta a diventare leader nel business dell’internet mobile fruito tramite personal computer, ha sostenuto questa iniziativa culturale soprattutto grazie a Maximo Ibarra, Direttore Marketing e Customer Management Mobile: “Ho voluto fortemente la collaborazione con il Premio sia per la grande attenzione che l'azienda pone alle problematiche del marketing sia per offrire a numerosi studenti l'occasione di vivere un'esperienza di formazione unica, come quella vissuta da me, in qualità di finalista di una passata edizione del Premio Marketing”.