E’ partita l'offerta di Wind e 3 Italia per la vendita delle 18.000 torri di comunicazione con tecnologie Gsm, Umts e DVB-H.

L'operazione dovrebbe portare un incasso superiore ai 2 miliardi di euro e, secondo alcune fonti, le parti costituiranno una società dal nome Eiffel nella quale saranno conferiti gli asset oggetto della cessione. L'intenzione è quella di cedere il 50,1% di Eiffel ai migliori offerenti.

L'offerta terminerà tra circa 20 giorni, i primi di novembre. Advisor dell'operazione sono Intesa SanPaolo e Morgan Stanley.