E’ in Piemonte la quinta tappa del progetto di Vodafone Italia per contribuire alla riduzione in Italia del digital divide. Dopo Olevano sul Tusciano in provincia di Salerno, Nurri in Sardegna e Cellino Attanasio e Scerni in Abruzzo, Virle è il primo comune del Nord dove Vodafone ha portato la banda larga mobile fino a 7.2 megabit al secondo in download, con la tecnologia HSDPA.

Il progetto nazionale di Vodafone Italia vede l’azienda impegnata a coprire nel 2009, ogni mese in una Regione diversa, un comune in digital divide.
Vodafone Italia, in questo modo conferma l’impegno a promuovere la diffusione della banda larga mobile nel Paese e ad assicurare ai propri clienti i migliori servizi disponibili.

"Ci auguriamo di aver dato un utile contributo a ridurre il divario digitale – ha sottolineato Tiziana Olivieri, Direttore Nord Ovest di Vodafone Italia – un risultato che conferma il nostro costante impegno nell’assicurare i migliori servizi disponibili ai clienti ma anche un esempio delle concrete possibilità offerte dalla banda larga mobile per affiancare i servizi di rete fissa in modo efficiente ed efficace nella copertura del digital divide. Per il Nord Italia abbiamo deciso di partire dal Piemonte, regione nella quale e’ molto sentito il problema dell'accesso al web".

Il progetto di Vodafone con