VLC Player è un software molto potente per la riproduzione della maggior dei file multimediali video ed audio. L’arrivo su sistema operativo Android ed iOS lo ha reso ancora più versatile e diffuso fra gli utenti.

A febbraio di quest'anno, un aggiornamento ha portato sull'app per l'os del robottino verde il supporto alla riproduzione di contenuti su Chromecast. Con qualche mese di ritardo, ecco che un nuovo update porta la stessa feature anche su iOS.

 

Un Chromecast trasforma qualsiasi TV in una stazione multimediale

 

Da quando è arrivato in commercio, il Chromecast è diventato uno degli accessori di Google più venduto in assoluto. Di facilissima installazione e – soprattutto – economico, permette di trasformare qualsiasi TV munita di ingresso HDMI in una stazione multimediale. 

Attaccando il piccolo dongle è infatti possibile riprodurre contenuti multimediali come foto, video e musica, ma non solo. Infatti, sono sempre di più le applicazioni – solitamente Android – che permettono di compiere altre attività come videogiocare.

Premettendo che si può riprodurre su Chromecast quello che appare sul display di un PC o di uno smartphone, il supporto nativo all'accessorio permette certamente di uno streaming più fluido. Per questa ragione, sono sempre di più le applicazioni per smartphone che offrono questa possibilità. Ecco quindi che il nostro device diventa un vero e proprio telecomando per gestire i contenuti riprodotti sulla TV.

 

Il supporto che mancava su iOS è arrivato

 

Il changelog dell'aggiornamento di VLC per iOS è piuttosto corposo. Sicuramente, la novità più interessante è il supporto diretto alla riproduzione su Chromecast. A questo si aggiunge anche la possibilità di guardare i video a 360 gradi direttamente muovendo lo smartphone nella direzione desiderata. 

Inoltre, c'è tutta una serie di bug fix che mira a rendere l'esperienza utente più stabile e fluida. L'applicazione è già disponibile all'interno dell'Apple App Storequesto indirizzo.