Vivo Y20 (2021) è appena stato annunciato ufficialmente: il dispositivo presenta un processore MediaTek Helio P35, un modulo fotografico contenente tre lenti con main camera da 13 Mpx e una batteria da 5000 mAh sotto il cofano.

Vivo Y20 (2021): quali sono le sue specifiche tecniche?

Il costruttore cinese ha da poco tolto i veli alla nuova gamma di flagship X60 nelle scorse ore. Unitamente a questo, ha anche presentato il nuovo midrange di fascia bassa denominato Y20 (2021).  Il dispositivo in questione è uno smartphone avente una back cover in plastica e dimensioni di 164,41 x 76,32 x 8,41 mm; il suo peso invece, è di 192 grammi. È dotato di uno schermo LCD IPS da 6,51 pollici che offre una risoluzione HD + di 720 x 1600 pixel e un aspect ratio da 20: 9.

Anteriormente si trova una fotocamera selfie da 8 megapixel, mentre sul posteriore c’è un sistema a tripla fotocamera verticale che viene allocato sul retro dello smartphone: questo comprende uno sparatutto principale da 13 megapixel, una fotocamera bokeh da 2 megapixel e un obiettivo macro da 2 megapixel. Il tutto viene abbinato ad un flash LED.

Lo smartphone Vivo Y20 (2021) è alimentato dal chipset Helio P35, accompagnato da 4 GB di RAM. È alimentato da una batteria da 5.000 mAh che supporta solo la ricarica da 10 W. Ad avviare il tutto, Android 10 con il sistema operativo FunTouch.

L’Y20 (2021) è dotato di una memoria interna di 64 GB. Fra le altre specifiche disponibili sul nuovo terminale includiamo il doppio slot SIM, lo slot per schede microSD, il Wi-Fi 802.11 b / g / n, il Bluetooth 5.0, il GPS, la porta microUSB (niente Type C), un lettore di impronte digitali montato lateralmente e un jack audio da 3.5 mm.

Esteticamente il Vivo Y20 (2021) assomiglia ai Vivo Y12 che hanno debuttato nei mercati orientali come Hong Kong e Vietnam. Dulcis in fundo, i nuovi telefono sono disponibili in due colorazioni come Dawn White e Nebula Blue. Si attende un CS da parte di Vivo per capire quale saranno i piani di distribuzione del dispositivo.

Fonte:Gizmochina