Vivo ha presentato V5, lo smartphone ideale per i maniaci del selfie: la fotocamera anteriore, sempre bistrattata dai produttori di device mobili, ha un sensore Sony IMX376 da ben 20 megapixel che, grazie alla qualità degli scatti anche in condizione di scarsa luminosità, può essere paragonato, senza tema di essere accusati di blasfemia, a quello delle fotocamere digitali.

Vivo V5
Vivo V5

All’interno del Vivo V5 troviamo il processore octa-core Qualcomm Snapdragon 652, 4GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile tramite microSD. Lo smartphone ha un display HD da 5,5 pollici protetto da Gorilla Glass 2.5D, il sensore delle impronte e il chip AK4376 Hi-Fi, che assicura una straordinaria riproduzione musicale.

Il Vivo V5 è destinato al mercato di alcuni paesi asiatici come il Vietnam, le Filippine, la Malesia, l'Indonesia, Myanmar e la Thailandia.