Per chi volesse vedere in anteprima come sarà l’interfaccia utente Origin OS di Vivo, ecco una immagine che potrebbe iniziare ad offrire qualche indizio.

Come sarà Origin OS?

Per molto tempo, Android Stock è stato considerato come il migliore sistema operativo mobile open source. Da allora, le skin Android personalizzate hanno fatto molta strada e oggi offrono ricche esperienze del robottino verde, senza i molti difetti contenuti nelle le prime UI. Oggi, infatti, sono molteplici le interfacce utente personalizzate dei vari OEM: Samsung con la sua One UI, Xiaomi con MIUI, OnePlus con OxygenOS, Huawei con EMUI, ColorOS di Oppo e così via. Tuttavia, di recente, sono emerse indiscrezioni anche su Origin OS, l’imminente skin personalizzata di Vivo su Android, destinata a sostituire l’attuale FuntouchOS dell’azienda. La nuova UI dovrebbe essere svelata durante la Developer Conference di Vivo, che è prevista per il 19 novembre, tuttavia i rumor non smettono di fluttuare in Rete.

Uno dei più interessanti è stata diffuso dal celebre tipster Digital Chat Station, che su Weibo ha condiviso un’immagine del sistema operativo OriginOS, che evidenzia un pulsante di commutazione integrato tra Android e OriginOS e 2 diverse schermate iniziali.

Anche il sistema operativo originale di Blue Factory, che è il nuovissimo OriginOS, ha subito importanti cambiamenti nello stile dell’interfaccia utente questa volta. Il sistema di test interno che ho visto ha pulsanti di commutazione Android e Origin integrati, due diversi stili di desktop, come un mondo parallelo, il che lo rende un po’ interessante

I dubbi su come sarà realmente Origin OS di Vivo restano, tuttavia ciò che ha fornito l’indiscrezione di Digital Chat Station ci dà qualche indizio in più; a questo punto, non ci resta che attendere il 19 novembre, e la Vivo Developer Conference, per scoprire l’attesa UI.