Vivo NEX 2 sarà uno smartphone con doppio display, ormai non ci sono più dubbi grazie alle conferme ufficiali dell’azienda. L’ultimo interessante leak sul device è un video che mostra come sia semplice passare da uno schermo all’altro utilizzando le gesture.

Vivo NEX 2: fra second screen e Lunar Ring

Intorno al flagship c’è ormai un hype elevatissimo che l’azienda sta sfruttando rilasciando qualche teaser ufficiale qua e là ed organizzando misteriosi video unboxing. Vivo NEX 2 abbandonerà definitivamente il sistema pop-up per mostrare e nascondere la camera anteriore e lo farà in favore del secondo display posizionato sul posteriore. Fino ad oggi non è stato possibile vederne il reale funzionamento, ma l’ultimo video leak consente di avere un piccolo assaggio.

Nei 10 secondi di video viene infatti mostrato come passare dallo schermo principale a quello secondario semplicemente con uno swipe verso sinistra. Da un display in pratica totalmente borderless ad alta risoluzione si passa molto rapidamente ad uno più piccolo e meno bello – ma comunque a colori e con buona risoluzione – posizionato sotto il comparto fotografico.

Sebbene il secondo pannello di Vivo NEX 2 nasca principalmente come mirino digitale per realizzare autoscatti con le fotocamere principali, è molto probabile che sarà anche in grado di assolvere ad altri compiti. Si spera che l’interfaccia utente del flagship sia pensata ed ottimizzata per offrire il massimo dell’utilità al display secondario.

Le altre peculiarità del misterioso smartphone prevedono la presenza di un triplo sensore fotografico principale circondato dal misterioso Lunar Ring. Quest’ultimo è costituito da una piccola striscia di LED RGB di forma circolare che funzionerà probabilmente come sistema di notifica, ma avrà anche qualche altra chicca. Il lettore d’impronte digitali sarà chiaramente posizionato sotto il display principale: del resto non ci sarebbe altro spazio utile dove alloggiarlo.

Vivo ha garantito che il device avrà a bordo 6 tecnologie innovative denominate Black Technologies. Alcune saranno dedicate al comparto fotografico mentre altre si focalizzeranno su diverse feature del device. Ad esempio la modalità “Glove” per il gaming potrebbe lasciar pensare ad una forma di raffreddamento del terminale pensata per il gioco. Si tratta di un’ipotesi molto azzardata, lo ammettiamo. Si basa sul fatto che “glove” in inglese significa “guanto”.  Vivo ha veramente pensato al benessere dei gamer freddolosi oppure il nome lascia intendere che il flagship sarà talmente freddo da necessitare l’utilizzo di guanti per interagirvi?

Forse abbiamo solo troppa fantasia, sarà l’ufficialità dell’11 dicembre a sciogliere ogni dubbio.

Fonte: Phoneradar