Il mercato cinese si arricchisce di device con caratteristiche di primissima fascia. Secondo Patrick Moorhead di Forbes Vivo sta preparando uno smartphone con il lettore di impronte sotto lo schermo.
Sarebbe quindi di Vivo e non di grossi calibri quali Samsung (inizialmente si credeva sarebbe stato il Galaxy S9 ad essere dotato per primo di questa tecnologia) il primo smartphone dotato il lettore di Synaptics.

Il tweet

Moorhead ha dichiarato di aver seguito per un po’ di tempo un'unità di pre-produzione della società cinese e di aver toccato con mano il device in questione. A riprova di quanto affermato, il giornalista ha postato sulla Rete due immagini in cui sono ritratti lo schermo OLED con il lettore d'impronte e il lettore vero e proprio (accostato a una moneta per farne percepire le dimensioni).
«L'esperienza è stata più veloce di quanto mi aspettassi», ha dichiarato Moorhead su Twitter.