Il Green Pass è entrato in vigore, il decreto firmato dal Presidente del Consiglio ne obbliga l'utilizzo per l'accesso a ristoranti, eventi pubblici e strutture al chiuso. I cittadini vaccinati, guariti o con tampone negativo possono scaricarlo tramite i canali ufficiali, sul nostro sito è disponibile una guida dettagliata su come ottenere il pass su smartphone Android e iOS.

Oltre a IO e Immuni, la terza app alleata della certificazione verde è VerificaC19, un servizio gratuito che consente di verificare la validità dei Green Pass scannerizzando il QR Code.

Verifica C19: Requisiti e Funzionamento

VerificaC19 – ideata dal Ministero della Salute e sviluppata da Sogei – è uno strumento fondamentale per garantire il corretto funzionamento del Green Pass. L'app può essere scaricata gratuitamente ed è compatibile con tutti i dispositivi dotati di sistema operativo Android 8.0 o iOS 12.1 e versioni successivi. I requisiti fondamentali per il corretto funzionamento dell'app sono 2:

  • possibilità di accesso alla rete (via Wi-Fi o SIM)
  • fotocamera posteriore per scannerizzare il QR Code

Non è necessario restare costantemente connessi alla rete, è sufficiente che l'app si colleghi ad internet almeno una volta al giorno, per aggiornare il database e garantire il corretto controllo delle certificazioni. Ecco i link per scaricare l'app VerificaC19 da Play Store e App Store:

VerificaC19 – iOS

VerificaC19 – Android

La procedura di controllo del Green Pass è piuttosto semplice, il “soggetto verificatore” richiede al cittadino la certificazione (cartacea o digitale), una volta inquadrato il codice QR VerificaC19 ne controlla la validità. A questo punto l'app mostra a schermo le generalità del cittadino, che è tenuto a mostrare un documento di identità (in corso di validità) per incrociare i dati e completare la verifica.

green pass

Chi la utilizza?

La nuova applicazione VerificaC19 è utilizzata dai pubblici ufficiali e dai “verificatori”, titolari di attività commerciali e servizi ai quali è possibile accedere soltanto in possesso di Green Pass. Secondo quanto indicato nel recente decreto, anche gli organi pubblici e gli enti organizzatori di eventi hanno l'obbligo di consentire l'accesso alle strutture soltanto ai cittadini vaccinati, guariti o muniti di tampone negativo eseguito entro le precedenti 48 ore.

Per adeguarsi alle normative vigenti ed effettuare i dovuti controlli, commercianti, ristoratori ed erogatori di servizi sono tenuti a dotarsi di uno smartphone su cui installare VerificaC19. L'applicazione non richiede componenti hardware particolarmente prestanti, di conseguenza vanno bene anche smartphone di fascia bassa o tablet economici dotati di fotocamera posteriore.

Sul nostro sito è disponibile una guida all'acquisto dedicata ai migliori smartphone sotto i 200€, dispositivi ideali da utilizzare in ristoranti, bar e altre attività commerciali, per verificare la validità dei Green Pass tramite VerificaC19.