Incredibile pescata effettuata da un ingegnere olandese nei giorni scorsi. L'uomo si chiama Werner Bol e per passatempo si dedica alla pesca sportiva nelle fredde e pescose acque del Mar del Nord. Durante una delle sue ultime battute di pesca, l'uomo è riuscito a catturare un grosso merluzzo. La gioia della pescata si è unita allo stupore una volta giunto a casa, quando, pulendo l'animale, ha trovato un cellulare nel suo stomaco. Si trattava di un Siemens di colore giallo, presumibilmente, quindi, un M35i o un C35.

Werner ha ripulito il telefonino, rimessolo a posto ed ha provato ad accenderlo. Ancora più incredibilmente il cellulare era ancora funzionante. La memoria dello stesso era stata, però, irrimediabilmente cancellata. Werner Bol ha così fornito i dati del telefonino ad un giornale olandese, in modo tale da provare a risalire al proprietario, che certamente tutto si aspetterà tranne che sapere che qualcuno ha pescato il suo telefonino.