Stando a quanto pare, Apple sta affrontando un’altra causa; questa volta la società è stata citata in giudizio per colpa di un iPad difettoso, che potrebbe essere stato il motivo di un incendio in casa. La causa è stata intentata dallo studio legale De Luca Levine.

iPad è stato protagonista di una brutta vicenda

Il colosso di Cupertino è stato citato in giudizio per colpa di un iPad difettoso che potrebbe aver causato un incendio in una casa.  Secondo un rapporto di PhoneArena, l’incidente è avvenuto presso la residenza di Macaluso a Milford. La sua compagnia di assicurazioni, Allstate Insurance, ha coperto l’intera spesa per le riparazioni sui danni da incendio, che sono costati circa 142.000 dollari USA.

De Luca Levine rappresenta la compagnia di assicurazioni e ha citato in giudizio il gigante di Cupertino per rimborsare il pagamento all’assicuratore. La causa ha affermato che l’incendio è stato causato da un malfunzionamento del sistema elettrico e della batteria del tablet di Apple.

Inoltre, la denuncia ha anche aggiunto che Macaluso non aveva “abusato, né alterato [il suo iPad] oltre il previsto trattamento e funzionamento previsto da Apple“. Lo studio legale ha accusato il produttore di iPhone di aver commercializzato un prodotto difettoso. La causa è stata depositata presso la Court of Common Pleas della contea di Philadelphia, in Pennsylvania, all’inizio di questo mese ed è stata trasferita a un tribunale distrettuale federale questa settimana.

Simile a questa causa, la società è anche coinvolta in un altro caso in corso di un uomo che è morto a causa di un incendio causato dalla batteria difettosa di un altro iPad, che ha provocato un incendio. In altre parole, in passato sono stati osservati casi simili a questa causa legale, sebbene si parli comunque di casi isolati. Questi dispositivi utilizzano anche batterie agli ioni di litio che sono note per essere volatili, tuttavia, si prevede che i dispositivi futuri passeranno alle celle di grafene, che sono più efficaci nella conduzione del calore.

Fonte:PhoneArena