L’ha scovato, come ormai consuetudine, Evan Blass: ovvero colui che si cela dietro l'account @evleaks, assurto negli ultimi mesi a suprema fonte di anticipazioni e rumors sull'industria mobile. Un mini-sito (ora finito offline) dedicato da LG alla sua prossima ammiraglia, il G4 che sarà annunciato entro la fine del mese in diversi eventi sparsi per il mondo.

Mini-sito LG G4
Mini-sito LG G4

Il prodotto mostrato nelle foto sembra non molto diverso nelle linee base rispetto al modello 2014, fatta eccezione per il posteriore che invece si arricchisce di diversi design e soluzioni disparate per i materiali: pelle, metallo, ceramica e altri materiali di pregio che dovrebbero rendere il flagship LG uno dei più bei prodotti sul mercato.

LG G4
LG G4

Diverso il discorso per le specifiche tecniche: non si riesce a stabilire, a una prima occhiata, quanto sia effettivamente riferito al nuovo modello, e quanto non sia invece semplicemente un copia-incolla delle specifiche del "vecchio" G3, piazzate lì per riempire lo spazio in attesa di aggiornare il contenuto. Pare tuttavia possibile confermare con una certa sicurezza la presenza di una batteria, rimovibile, da 3.000mAh, nonché una fotocamera posteriore con stabilizzazione ottica (OIS) e sistema di messa a fuoco laser. La lente posteriore dovrebbe essere molto luminosa, f/1,8, ma non è chiara quale sarà la risoluzione del sensore: 13 megapixel, come riferisce il mini-sito, o 16 megapixel come si era vociferato e come ha fatto la concorrenza?

Mini-sito LG G4
Mini-sito LG G4

Mancano chiarimenti anche sul processore montato (indicato semplicemente come Snapdragon quad-core da 2,5GHz) e sui dettagli dello schermo (che dovrebbe comunque essere un IPS). Non resta che attendere le prossime anticipazioni di @evleaks, o l'annuncio ufficiale del nuovo LG G4 al quale non dovrebbe mancare che una manciata di giorni.

LG G4
LG G4