La commercializzazione di nuovo Apple Watch in Svizzera potrebbe subire un notevole ritardo. Secondo le informazioni pubblicate dal broadcaster svizzero RTS, a causa di un problema di diritti di proprietà intellettuale, la commercializzazione del dispositivo indossabile dell’azienda di Cupertino potrebbe essere rinviata.

Apple Watch
Apple Watch

Per la commercializzazione del suo smartwatch in territorio svizzera Apple non potrà utilizzare né il logo in cui è presente una mela, né tantomeno la parola “apple”. Tutto questo a causa di un brevetto risalente all’anno 1985 appartenente  a William Longe, proprietario del marchio di orologi Leonard. Dal documento pubblicato da RTS si evince che il brevetto andrà in scadenza il prossimo 5 dicembre 2015.

A questo punto si prospettano diverse soluzioni: intraprendere una battaglia legale, attendere la scadenza del brevetto il prossimo 5 dicembre 2015, o infine cambiare il nome dell’Apple Watch svizzero. Il colosso di Cupertino non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione in merito, ma difficilmente vedremo sugli scaffali un dispositivo Apple privo della classica mela morsicata.

Dopo la presentazione ufficiale, avvenuta lo scorso mese di marzo, Apple Watch è pronto a fare il suo debutto in nove paesi: Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Stati Uniti. Negli USA i preordini inizieranno il prossimo 10 aprile, mentre le prime spedizioni partiranno il 24 aprile. Allo stato attuale non ci sono informazioni precise relative alla commercializzazione in territorio italiano.

Le migliori offerte di oggi per Apple Watch: tutti i prezzi