Mentre Samsung potrebbe essere stato il primo marchio a dare vita a uno smartwatch, Apple sembra guidare il mercato da un po’ di tempo nel settore dei wearable di punta. Il produttore di iPhone con sede a Cupertino ha introdotto il suo primo Apple Watch nel 2015. Da allora, la società è riuscita a conquistare una fetta importante del mercato. Oggi invece, l’azienda ha due linee differenti in listino: il modello facente parte della Series 6 e l’economico SE. Ora sembra che l’azienda stia pianificando il rilascio di un terzo prodotto: un Apple Watch RUGGED.

Apple Watch RUGGED: vi piacerebbe?

Secondo un recente rapporto di Bloomberg, l’OEM americano ha in programma di lanciare una nuova versione dell’Apple Watch con un design coperto da guarnizioni in plastica e silicone gommato. Finora, l’azienda ha introdotto solo versioni in alluminio o in acciaio inossidabile. Sebbene sia disponibile un’edizione speciale realizzata in collaborazione con Hermes, questa non risulta essere ancora all’altezza dei casi d’uso più estremi. Un nuovo wearable RUGGED potrebbe aiutare l’azienda a catturare il piccolo punto cieco in cui è già finita la maggior parte delle aziende cinesi.

Il rapporto prosegue e rivela alcune informazioni chiave sul possibile prossimo indossabile. Il rapporto menziona “design più durevole“, “protezione degli angoli” e “resistenza agli urti“. Queste parole chiave hanno senso considerando che stiamo guardando uno smartwatch RUGGED. Il nuovo Apple Watch si rivolgerebbe quindi a escursionisti e appassionati di sport estremi. Inoltre, secondo quanto riferito, lo smartwatch presenterà anche un monitoraggio del nuoto migliorato.

Il robusto Apple Watch, se una realtà, dovrebbe vedere la luce alla fine del 2021 o all’inizio del 2022. A parte questo, non sappiamo molto di questo (ipotetico) prodotto. Vi invitiamo a prendere il tutto con “un pizzico di sale”.

Fonte:GSMArena