Tiscali, in una nota, ha precisato che il Piano Industriale che verrà presentato a breve al mercato, prevede un miglioramento della redditività anche mediante un piano di ottimizzazione dei costi e delle risorse, coerentemente con il contesto di settore e con le condizioni economiche nazionali ed internazionali.

Nell'ambito di questo piano generale, che interessa tutte le aree di attività, rientra anche un programma di esodi volontari incentivati dei propri dipendenti italiani, e di possibili ulteriori razionalizzazioni della forza lavoro, che Tiscali sta portando avanti di concerto con i sindacati, per complessive circa 250 unità.
Il piano della controllata italiana, vede una riduzione complessiva dei costi operativi e di struttura di circa 40 milioni di Euro.

Tiscali ha inoltre confermato che le trattative per la cessione delle attività nel Regno Unito sono ancora in corso.