Parte da Cortina’Ampezzo (Belluno) il progetto di Telecom Italia che porta l’ultrabroadband mobile nelle principali località turistiche italiane. Sono disponibili i servizi “ULTRA Internet 4G” di TIM basati sulla tecnologia LTE (Long Term Evolution), che permette la trasmissione dati con una velocità fino a 100 Mbit/s in download e fino a 50 Mbit/s in upload, rendendo disponibili servizi e contenuti multimediali ad alta definizione anche in mobilità.

Cittadini e turisti di Cortina, che è anche tra i primi comuni scelti da Telecom Italia per il lancio a livello nazionale dei nuovi servizi TIM, potranno così utilizzare le nuove chiavette e i tablet dotati di tecnologia LTE, con offerte di navigazione dedicate. Grazie alla tecnologia LTE, che offre una velocità di download 5-10 volte superiore a quella della rete HSPA a 14.4 Mbps e più del doppio rispetto a quella offerta dalla tecnologia HSPA a 42 Mbps, i clienti TIM potranno usufruire di prestazioni e livelli di servizio che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione internet consentendo la fruizione di contenuti innovativi in mobilità, come il video streaming in HD.

"Il lancio commerciale a  Cortina d’Ampezzo dei nuovi servizi 4G di TIM è il risultato degli importanti investimenti fatti da Telecom Italia per la realizzazione della nuova rete 4G, confermando in questo modo la volontà dell’azienda di realizzare reti sempre più moderne e in grado di offrire nuovi servizi tecnologicamente evoluti che rispondano alle esigenze dei cittadini e alla crescente quantità di traffico generata da cellulari, chiavette, smartphone e tablet.", si legge in una nota.

L’offerta commerciale ”ULTRA Internet 4G” per la clientela consumer, alla quale seguirà a breve quella per il segmento affari, riguarda, in questa prima fase, la navigazione da tablet e da PC con chiavetta e si caratterizza per i livelli di servizio e i bundle di traffico dati superiori rispetto agli standard 3G, oltre che per i servizi TIM Cloud e il bouquet di contenuti esclusivi che valorizzano le prestazioni di rete più elevate.