Telegram Beta si aggiorna e introduce tante nuove funzionalità tra le quali spicca la condivisione dello schermo. Questa è una funzionalità molto richiesta nel mercato e rende l'app di messaggistica online sempre più completa e in grado di rivaleggiare con colossi come Zoom, Teams, Skype.

Telegram assomiglia sempre più a Skype, Teams e Zoom

Quando si tratta di app di messaggistica istantanea, Telegram è in vantaggio in termini di funzionalità, soprattutto rispetto a WhatsApp. Il software sta consolidando il suo vantaggio con una manciata di nuove e interessanti funzionalità tra cui la condivisione dello schermo. Attenzione però: per il momento si parla ancora di features relative alla versione Beta.

L'ultimo aggiornamento di Telegram Beta secondo Testing Catalog, introduce molteplici nuove funzionalità. Tra queste troviamo la condivisione dello schermo durante una videochiamata. Questo può tornare utile quando si ha bisogno di aiutare un parente più anziano con il suo dispositivo o durante una videocall di lavoro. Per attivare questa funzione, bisognerà prima premere il pulsante “Interrompi video“, quindi riavviarlo. Si otterranno, a questo punto, tre pulsanti virtuali nella parte inferiore dello schermo. Uno di queste reca scritto “Schermo telefono”. Occorre selezionare questo e seguire le istruzioni per iniziare a condividere lo schermo con l'interlocutore dall'altra parte.

Non di meno, l'azienda ha anche aggiunto il supporto per la regolazione della velocità di riproduzione dei video. Al contrario, ricorderete bene che WhatsApp ha recentemente aggiunto il supporto per la regolazione della velocità di riproduzione per le note vocali. L'app rivale invece, ora consente di velocizzare i lunghi video che vengono inviati, ma c'è anche l'opzione per rallentare la velocità di riproduzione.

Un'altra caratteristica che è stata aggiunta è la possibilità di cancellare la cronologia delle chat più vecchie di un mese. In precedenza, lo si poteva fare solo per le cronologie chat di una settimana.

Per provare queste nuove funzionalità, bisognerà ottenere manualmente il software, in quanto pare che non ci sia modo di unirsi al programma Beta dal Play Store. Android Police segnala che l'APK per Telegram Beta è disponibile nel Microsoft App Center.

Fonte:Testing Catalog