I

l 2015 è stato un anno interlocutorio per HTC, alle prese con un flagship che non ha convinto del tutto il pubblico e con nomi nuovi che si fanno strada sul mercato e finiscono per eroderne le vendite. Da parte sua, però, la società taiwanese può contare su molti anni di esperienza nella progettazione e realizzazione di smartphone: mettendo insieme il Desire 626 di cui parliamo oggi questa capacità viene evidenziata, con la creazione di un interessante prodotto di fascia media non privo di qualche sbavatura.
Leggi subito la scheda tecnica del dispositivo e scopri come è andato il nostro test.