La prossima edizione del Moto X – quella che sarà messa sul mercato durante il 2015 – non è stata ancora presentata ufficialmente da Motorola, ma pare che qualcuno sia riuscito già a scoprire quali saranno le sue caratteristiche. Il sito stjsgadgets-portal.com, che dichiara di essere riuscito a farsi dare questi dati da una fonte interna a Motorola, ha pubblicato infatti una breve scheda dell’apparecchio.

Moto X 2015 (fonte STJS)
Moto X 2015 (fonte STJS)

Come processore in questo nuovo smartphone sarà impiegato uno Snapdragon 808 a 6 core – strano comunque che non si tratti del più potente modello 810. A questo SoC saranno affiancati 3GB di RAM e 32GB di memoria (o 64GB in una versione alternativa dello stesso device). Per il display probabilmente sarà usato un pannello LCD di tipo AMOLED da 5,2 pollici con risoluzione QHD (2560×1440) – qualcuno suppone sia lo stesso schermo già visto sul Motorola Droid Turbo.
Come fotocamera principale (posteriore) Motorola dovrebbe aver optato per un sensore da 16 megapixel, supportato dalla tecnologia Clear Pixel Technology che lo rende 4 volte più sensibile alla luce; sul frontale dell’apparecchio invece dovremmo trovare un sensore da 5 megapixel, forse meno performante ma comunque dignitoso per scattarsi dei semplici selfie.

Nuovo Moto X
Moto X

La batteria che sarà impiegata nella terza edizione del Moto X pare sia in grado di stoccare fino a 3.280mAh di energia, il che dovrebbe assicurare al device un’autonomia più lunga rispetto alla media dei dispositivi in commercio, almeno sulla carta.
La versione di Android che Motorola installerà di default su questo device è la 5.1.1 (Lollipop), rilasciata da Google circa 15 giorni fa, dunque la più aggiornata in circolazione.

Il successore del Moto X (2014) dovrebbe debuttare durante la prossima estate, non sappiamo dirvi però esattamente in quale giorno tra giugno e settembre 2015. Motorola (ovvero Lenovo, visto che ormai il marchio è stato acquisito dall’azienda cinese) potrebbe optare per attendere l'IFA di Berlino a settembre: in questo modo passerebbe un anno esatto dal lancio del modello precedente.