Microsoft ha appena annunciato le sue nuove Surface Earbuds, degli auricolari true wireless pronti a fare realmente la differenza nel mercato. Oltre alla promessa di un’eccellente qualità audio (tuned by Omnisonic) l’accessorio è anche un valido strumento di lavoro. Ecco tutti i dettagli.

Surface Earbuds: non solo musica

Non fatevi ingannare dalle prime impressioni legate al design, è vero che sembrano parecchio ingombranti, ma – scoprendo di cosa sono capaci – i nuovi Surface Earbuds vi faranno dimenticare il resto.

L’ampia superficie esterna è studiata per permettere il massimo del controllo tramite tocchi: è possibile rispondere alle telefonate e gestire la musica in ascolto, ma anche richiamare Spotify. Inoltre, la loro ergonomia consente una presa sicura all’orecchio, utile soprattutto per non rischiare di perderle durante l’attività fisica.

Quanto alla qualità del suono, e delle conversazioni in chiamata, c’è da specificare che l’accessorio è stato realizzato in collaborazione con Omnisonic ed è dotato di soppressione attiva del rumore e due microfoni.

Il fiore all’occhiello di questi auricolari è un altro però, ovvero la compatibilità con Office 365: con una serie di tocchi è possibile dettare un testo, ma anche gestire una presentazione in Power Point. Non solo, c’è una funzione utilissima che permette la produzione di sottotitoli in tempo reale e non solo nella propria lingua: è possibile dettare alle cuffiette delle frasi che saranno tradotte e riproposte in formato di sottotitolo nella lingua scelta.

Quanto all’autonomia energetica, grazie al dock di ricarica portatile, Microsoft assicura almeno 24 ore di utilizzo. Per quello che riguarda la connettività, è possibile collegarle al PC o allo smartphone (viene prediletto il sistema operativo Android per sfruttarle a pieno) con un click.

La disponibilità, almeno negli States, partirà entro la fine dell’anno con un prezzo di 249$. Non ci sono riscontri su prezzi e disponibilità sul mercato europeo.