Sembra che le temperature del processore Qualcomm Snapdragon 815, chip che verrà usato nella seconda metà dell'anno, non saranno alte come quelle dello Snapdragon 810. Un primo test è stato effettuato usando tre dispositivi diversi privi di antenne radio e dotati di uno schermo da 5 pollici FullHD, 3GB di RAM e, rispettivamente, uno Snapdragon 815, uno Snapdragon 810 e uno Snapdragon 801. In particolare è stato avviato il gioco Asphalt 8 per smartphone con impostazioni grafiche al massimo.

Qualcomm Snapdragon 815
Qualcomm Snapdragon 815

Nella prova lo Snapdragon 815 si è rivelato essere quello più "freddo": la temperatura massima raggiunta è stata infatti di 100,4F (38C). Al secondo posto lo Snapdragon 801 con 107,6F (42C) e infine lo Snapdragon 810 con 111,2F (44C). Insomma, anche in questo caso l'attuale chip top di gamma octa-core di Qualcomm ha evidenziato una certa propensione a salire di temperatura nei casi di stress, come l'esecuzione di un videogioco 3D a impostazioni grafiche massime.

Per quanto riguarda lo Snapdragon 815, ricordiamo che è un chip non ancora disponibile in commercio e in quanto tale ancora soggetto a eventuali modifiche: che potrebbero migliorare (o peggiorare) questo risultato.

Lo Snapdragon 810, intanto, viene usato dalla maggior parte dei terminali di fascia alta. A eccezione di Samsung, che ha preferito usare il proprio Exynos 7420 per il Galaxy S6, le altre aziende (HTC, LG, Xiaomi ecc) hanno già annunciato terminali basati su Snapdragon 810 e altri produttori faranno altrettanto nei mesi a venire.