La mini BTS di Siemens

Siemens ha presentato una nuovissima
BTS in miniatura denominata PICO BTS per la futura rete UMTS. La nuova stazione
radio base può essere montata senza alcun particolare permesso, visto che le
emissioni radio sono paragonabili a quelle di un telefonino. Ovviamente la copertura
è notevolmente minore di una BTS normale, ma visto il bisogno nei servizi 3G
di creare delle pico celle, la PICO BTS di Siemens è perfetta per una diffusione
in zone difficili della copertura 3G, evita permessi, concessioni edilizie ed
aiuta a risolvere i problemi di natura estetica. Può sfruttare infrastrutture
di cablaggio già disponibili e tele alimentarsi, rendendo inutile la spina della
corrente. Una simile soluzione GSM è già utilizzata nelle città di Treviso e
Venezia e nell’aeroporto di Linate.

‘Le potenzialità offerte ed i notevoli
risultati ottenuti sino ad ora da queste innovative apparecchiature – afferma
Luigi De Vecchis, Amministratore Delegato di Siemens Mobile Communications S.p.A.
– ci stanno portando a studiare nel nostro centro Ricerca di Cinisello Balsamo
in provincia di Milano una versione appositamente dedicata ai sistemi mobili
di terza generazione (UMTS). Tre sono in particolare i plus offerti da soluzioni
di questo tipo – continua De Vecchis – Innanzitutto la capacità di garantire
piena copertura in condizioni difficili integrandosi perfettamente con la classica
struttura a celle delle reti radiomobili. Queste stazioni radio base, infatti,
realizzano delle picocelle con un raggio di circa 100 metri che si sovrappongono
a quelle standard. Altro significativo beneficio è rappresentato dalla facilità
di messa in opera, utile per catturare il traffico stagionale o quello relativo
a particolari eventi. Terzo e decisivo vantaggio la riduzione di ostacoli e
vincoli burocratici, tipicamente presenti nelle realizzazioni standard’.