Good Technology ha rilasciato un documento contenente metriche interne circa il cambiamento del panorama IT e della tecnologia mobile in ambito enterprise. Il trend, che registra una “infiltrazione” nell’utilizzo degli smartphone personali in azienda, vede al primo posto i nuovi dispositivi Android, accanto ai device basati sulla piattaforma iOS di Apple – iPhone, iPad e iPod touch.

Good Technology sta conducendo e orientando il fenomeno del duplice utilizzo del proprio telefono personale anche sul posto di lavoro – un cambiamento che sta agevolando in modo sostanziale la crescita dell’azienda. Nella prima metà del 2010, infatti, sono state oltre 1.500 le aziende che si sono affidate a Good Technology per rendere sicuri e gestire questi dispositivi nuovi e molto richiesti, consentendo anche a questi ultimi l’accesso ad applicazioni e dati enterprise. I device iOS e Android rappresentano già il 43% del deployment di Good, e quasi un quinto dei clienti enterprise gestisce attualmente tre o più piattaforme.

Le grandi aziende devono essere sempre più in grado di mantenere un equilibrio tra una gestione sicura del parco telefoni e la produttività dei propri dipendenti.
Sono 40 i clienti Good Technology inclusi tra i Fortune 100, tra cui figurano, ad esempio, colossi industriali come Costco (il più grande gruppo distributivo americano per tesserati) e Intel. Le aziende che si affidano a Good provengono da qualsiasi ambito. Nel settore governativo si annoverano Army Knowledge Online (AKO) e Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA), nel settore healthcare Stryker (leader a livello mondiale nel mercato ortopedico e nel settore dei dispositivi biomedicali) e Kindred Healthcare (healthcare services company), mentre in quello assicurativo Geico e Northwestern Mutual. Anche brand consumer molto noti come Harrah’s (una delle più grandi catene di hotel-casinò del mondo) e Starbucks (catena internazionale di caffetterie), utilizzano le soluzioni Good per mantenere sicuri e produttivi gli scambi in mobilità della propria forza vendita.