Il Wall Street Journal riporta oggi la notizia secondo cui il co-CEO e responsabile della divisione Mobile di Samsung J.K. Shin potrebbe essere presto sollevato dalla carica per essere sostituito dal collega B.K. Yoon, attuale co-CEO del ramo aziendale che si occupa di TV ed elettrodomestici per la casa.

La prima motivazione sarebbe legata al pessimo andamento sul mercato dell’azienda sud coreana, con ricavi ridotti nel terzo trimestre 2014 del 60% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

J.K. Shin
J.K. Shin

In più, sempre nello stesso quarto Samsung avrebbe venduto 12 milioni di Galaxy S5, 4 in meno rispetto ai 16 milioni di Galaxy S4 venduti nel terzo trimestre 2013. L’unico Paese in controtendenza sarebbero gli Stati Uniti, mentre in un mercato fondamentale come la Cina le vendite si sarebbero ridotte del 50%.

Recentemente, Samsung aveva annunciato il taglio del numero di modelli di smartphone tra il 25 ed il 30% nel corso del 2015 al fine di contenere le perdite e i costi di produzione, ma secondo The Wall Street Journal questa non sarà l’unica strategia adottata per invertire la rotta.

A farne le spese sarebbe dunque l’attuale co-CEO J.K. Shin, che secondo quanto riportato potrebbe essere sostituito da B.K. Yoon. Il terzo co-CEO Kwon Oh-hyun, responsabile della sezione semiconduttori e display dovrebbe mantenere l’attuale carica e non essere toccato dalle variazioni societarie.

B.K. Yoon
B.K. Yoon