gennaio 2015, finalmente, Samsung dovrebbe far debuttare il suo primo smartphone Tizen sul mercato: le immagini che circolano di un’unità "dummy", quelle prive di circuiti interni usate per essere messe in mostra negli espositori dei negozi, lasciano ormai pochi dubbi sulle forme e le caratteristiche del terminale. Ci sono poi scatti che ritraggono il dispositivo funzionante, a testimonianza della conclusione del processo di sviluppo e produzione.

 

Samsung Z1
Samsung Z1

 

Come detto in passato, il Samsung Z1 sarà un terminale economico (ma dual-sim) destinato probabilmente ai mercati emergenti (l'India pare sarà il palcoscenico per il debutto) dotato di schermo 4 pollici con risoluzione WVGA e un SoC dual-core. La RAM a bordo dovrebbe essere pari  a 768MB, anche se è possibile che si opti per una più consueta dotazione da 1GB. La fotocamera posteriore dovrebbe essere da 3 megapixel, quella anteriore non dovrebbe raggiungere il milione di punti. Caratteristiche e capacità del device saranno di fascia economica, ma ciò non esclude che in futuro Samsung possa anche decidere di lanciare prodotti più carrozzati. In tal senso si vedono in circolazione anche altre immagini, forse relative addirittura al Galaxy S6, che mostrano comunque un certo impegno nella progettazione dell'offerta 2015 del marchio.

 

Samsung Z1
Samsung Z1

Samsung Z1
Samsung Z1

Samsung Z1
Samsung Z1

In ogni caso pare che Tizen, il sistema operativo sviluppato in larga parte da Samsung stessa, sia destinato a svolgere un ruolo analogo a quello di Android One o Firefox OS su alcuni mercati: consentire la creazione e commercializzazione di unità economiche in grado di traghettare verso gli smartphone una grossa fetta della popolazione. Altrattanto suggestiva anche un'altra ipotesi: ovvero che Tizen possa svolgere per Samsung un ruolo di testa di ponte per i suoi servizi sugli smartphone, in modo tale da replicare il modello Xiaomi che bene si sta comportando sulla piazza cinese.

 

Prototipo Samsung
Prototipo Samsung