Il database di Geekbench continua a fornire interessanti informazioni sui dispositivi in fase di sviluppo e test. L’ultima scoperta in tal senso è stata fatta dal sito tedesco WinFuture.de, che ha rintracciato tra i vari record un nuovo tablet Samsung dotato di processore Intel.

A partire dallo scorso 6 maggio questo device, nome in codice CHOPIN-LTE, avrebbe effettuato ben 4 test con il software succitato, il che ha permesso di avere un po’ informazioni sulle sue caratteristiche.

Samsung tablet CHOPIN-LTE
Samsung tablet CHOPIN-LTE (Geekbench)

Al momento non si sa quale possa essere la grandezza del suo display, ma come il nome di lavorazione fa intuire CHOPIN-LTE dovrebbe essere in grado di funzionare anche sulle reti mobili di quarta generazione e, chissà, magari anche permettere all’utente di effettuare telefonate. La sua scheda hardware è molto interessante, a partire dal processore: un Atom modello x5-Z8500 di nuova fabbricazione, con processo produttivo a 14nm (piattaforma Cherry Trail), 4 core in grado di funzionare sino a 2,24GHz e GPU Intel di ottava generazione. A questo SoC sarà poi abbinata anche una RAM da ben 4GB. Che si tratti di dispositivo molto potente è abbastanza chiaro: d’altronde i risultati registrati su Geekbench non mentono, il dispositivo è riuscito a raggiungere la ragguardevole cifra di 1005 per il test a core singolo e di 3426 per il test multi-core. Una performance simile la si è vista qualche tempo fa sul Samsung Galaxy Note 4.

Per il rilascio del nuovo tablet Samsung avrebbe intenzione di puntare subito su Android Lollipop in versione 5.1, anche perché ormai indugiare su KitKat è del tutto fuori luogo.

Date queste caratteristiche, CHOPIN-LTE sembrerebbe dunque un tablet destinato alla fascia alta del mercato. Ma è forse il Samsung Galaxy Tab 2 di cui si parla già da un po’ in Rete? Non ne siamo certi, ma per avere la risposta a questa domanda probabilmente non bisognerà attendere poi molto.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum