Samsung sembra che stia lavorando su una modalità di visualizzazione estesa per il suo Tab S7, imitando la funzionalità di Apple, Sidecar. Forse, dopo tutto, c’è ancora speranza per i tablet Android.

Samsung: Sidekick sarà la killer feature dei Tab S7?

Lo scorso anno, quando Apple ha annunciato “Sidecar” per macOS e iPadOS, ci si domandava quando gli altri OEM avrebbero copiato una simile funzionalità. L’idea di utilizzare un tablet come secondo display per un pc ha effettivamente molto senso e sembra essere più utile del previsto. Di fatto, ora, dopo un anno dal rilascio della feature della compagnia di Cupertino, arriva la copia by Samsung. La funzione dovrebbe far parte del progetto conosciuto come “Sidekick” e potrebbe presto venir implementata sulla gamma Galaxy Tab S7 da poco uscita, entro la fine dell’anno.

La feature supporterà l’input S Pen dal tablet alla Active Pen del PC; questo significa che si potrà utilizzare il device Samsung come una tavoletta grafica per il proprio computer, utile magari su Photoshop o Illustrator. Ci viene detto che Sidekick supporterà anche diversi livelli di pressione e orientamenti, al pari di come avverrebbe con una penna Wacom su PC e tablet supportati.

Su MacOS, Sidecar consente al proprietario di un computer Apple (MacBook, ad esempio), di connettersi ad un dispositivo esterno come un iPad Pro e utilizzarlo come un monitor touchscreen esteso o una tavoletta grafica con Apple Pencil.

Questo permette ai proprietari di MacOS di evitare l’acquisto di hardware esterno Wacom. Allo stesso modo, Sidekick di Samsung permettere ai proprietari di laptop o PC desktop Windows di collegarlo come un display esteso e lavorare in modo efficace su software di imaging (suite Adobe, appunto).

Ad oggi, i tablet Android hanno un problema vecchio come il mondo; sono sempre stati poco supportati e le interfacce delle app dedicate per tablet – diciamolo – non reggono il confronto con quelle offerte da Apple. Negli ultimi anni infatti, Google ha fatto poco per risolvere tale criticità; l’unica nota positiva deriva dai singoli OEM come Samsung, che scelgono di continuare ad investire… nonostante tutto.

È comunque bello vedere Samsung che ci lavora, cercando di rendere i Galaxy Tab S7 e S7+ come un interessante device Android dedicato alla produttività. Un PR di Samsung, al momento della presentazione della gamma dei tablet premium, ha detto a riguardo:

Il secondo schermo vi consente anche di utilizzare il Galaxy Tab S7 e S7 + tramite Wireless Display26 come secondo monitor o un foglio da disegno per il tuo PC Samsung, in modo da poter combinare la potenza dei vostri dispositivi e avere il doppio dell'area da creare, visualizzare e lavorare. Potete anche utilizzare la S Pen e toccare l'input sulla scheda mentre usate il secondo schermo.

Non è chiaro se Samsung limiterà effettivamente questa funzionalità ai laptop e ai PC Samsung o se la sua compatibilità verrà estesa ad altri dispositivi Windows 10. Speriamo bene.

Fonte:Android Police