Samsung renderà tutti i suoi midrange impermeabili

Nessun risultato. Prova con un altro termine.

Prodotti

Tutti

Notizie

Tutte

Samsung renderà tutti i suoi midrange impermeabili

Samsung intende investire ancora di più sulla fascia medio-bassa; renderà i midrange e i budget phone impermeabili già a partire dal 2022.

Secondo un recente report emerso online in queste ore, Samsung impermeabilizzerà i telefoni entry-level e di fascia media come il Galaxy A33 nel 2022.

Samsung investe sempre di più sulla fascia medio-bassa

L'OEM sudcoreano si sta preparando per competere con i giganti cinesi degli smartphone come Xiaomi e OPPO nel segmento medio-basso.

Secondo un rapporto di TheElec, Samsung, una delle più grandi aziende di smartphone a livello globale grazie ai suoi dispositivi di punta leader del settore, sta cercando di rafforzare la sua posizione introducendo la funzione di impermeabilizzazione sui suoi modelli di telefoni di fascia media e bassa, già a partire dal prossimo anno.

La decisione arriva come una duplice soluzione che permetterà a Samsung ad aumentare l'appeal dei propri device di fascia medio-bassa e semplificando il processo di produzione della cover posteriore dei nuovi terminali, pur riducendo i costi.

Attualmente, la compagnia fornisce la funzione impermeabile esclusivamente nelle sue ammiraglie come il Galaxy S21 e in alcuni midrange di fascia medio-alta. Secondo il rapporto, il prossimo Galaxy A33, che si dice verrà lanciato a gennaio del prossimo anno, sarà il primo prodotto realizzato nell'ambito di questa iniziativa a ricevere la funzione impermeabile. È troppo presto per dire se avrà lo stesso grado di protezione IP68 di cui è dotato l'S21.

Per chi non lo sapesse, la certificazione IP, o Ingress Protection, è una misura universalmente accettata di vari gradi per la resistenza alla polvere e ai liquidi. I dispositivi supportati da una classificazione standard internazionale di IP68 sono ritenuti sufficientemente adatti per resistere a polvere, sporco e sabbia e sono resistenti alle immersioni fino a una profondità massima di 1,5 m sott'acqua per un massimo di trenta minuti.

D'altra parte, la compagnia coreana ha deciso anche di semplificare il processo produttivo per la cover posteriore degli smartphone il prossimo anno, cambiando il numero di iniezioni e rivestimenti da 2 a 1.

L'iniezione si riferisce al processo di stampaggio della plastica. Un funzionario del settore ha dichiarato: “Ridurre il numero di iniezioni e rivestimenti ridurrà significativamente i costi di produzione“.

Fonte: The Elec
Link copiato negli appunti

Notizie correlate

2021-12-02 08:15:34
Link copiato negli appunti

I confronti HOT di Telefonino

Tutti