Dopo i pannelli OLED, sembra che Huawei avesse deciso di chiedere delle forniture a Samsung anche per quanto riguarda i processori. Tuttavia, pare che il colosso sud coreano abbia preso una decisione che potrebbe rovinare i piani della multinazionale cinese: non vendergli chip.

Se Huawei non vende processori a Samsung

Sembra che i motivi che avrebbero spinto Samsung a non vendere chip a Hauwei non siano stati resi noti, soprattutto considerando che comunque sono stati concesse diverse forniture di pannelli al colosso cinese.

Ad ogni modo, se il report venisse confermato, Huawei avrebbe perso un’altra importante occasione di partnership per poter sopperire all’impossibilità di ottenere componenti dagli Stati Uniti. Non si tratterebbe, fra l’altro, dell’unico fornitore ad aver negato chip al colosso cinese, anche TSMC si sarebbe chiamata fuori dai giochi.

A questo punto, a Huawei non rimarrebbero che MediaTek e Spreadtrum per sopperire al fabbisogno di componenti per i suoi smartphone. Per il momento non conosciamo altre informazioni in merito, ma siamo certi che ne sapremo di più a breve perché il colosso cinese dovrà presto trovare delle soluzioni stabili per poter continuare la produzione di smartphone senza incorrere in problemi di alcun genere.

Fonte:Sammobile