A poco più di un mese dall’arrivo sul mercato del primo smartphone pieghevole di Samsung, il Galaxy Fold, arriva la notizia di un brevetto depositato il 21 settembre 2018 dal produttore sudcoreano presso l’OMPI (Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale) per un “dispositivo con display pieghevole” piuttosto compatto, quindi diverso dagli altri pieghevoli in via di commercializzazione, e con un alloggiamento in due parti unito da un segmento flessibile. Insomma il design sembra sposarsi perfettamente con quello a conchiglia.

Il Galaxy Fold ha infatti due schermi: un grande display flessibile all’interno che si ripiega a libro su sé stesso e un display non flessibile più piccolo all’esterno, simile a quello degli attuali smartphone. Poi vi sono dispositivi come il Mate X di Huawei che si piegano verso l’esterno e quindi sono dotati di un unico display che può essere utilizzato sia con device “chiuso” che a tutto schermo, quando questo viene aperto.

Design a metà tra i Razr e il Mate X

Il nuovo brevetto Samsung, scoperto da LetsGoDigital, mostra un device più simile al Motorola Razr 2019 ma con alcune peculiarità che lo differenziano da questo smartphone pieghevole a conchiglia: la cornice del telefono sembra divisa in due parti separate che sembrano incastrarsi l’una nell’altra quando si piega o si apre il dispositivo. Questo meccanismo in cui le due parti si inseriscono perfettamente l’una nell’altra farebbe in modo che il telefono risulti completamente piatto una volta piegato, con lo schermo rivolto verso l’esterno.

I disegni mostrano anche una sorta di meccanismo di blocco che, grazie ad una piccola leva posizionata sul retro del device e in grado di ruotare verso l’alto, impedirebbe ai due display di muoversi una volta aperti.

Non sono invece visibili eventuali fotocamere, probabilmente quella frontale verrà inserita nella cornice anteriore, o almeno dai disegni sembra questa la posizione più consona. Gli schemi fanno intuire la possibilità di inserire una o più fotocamere anche sul retro dello smartphone, essendoci parecchio spazio, l’unica pecca è che queste non sarebbero utilizzabili con device chiuso.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: LetsGoDigital