Samsung annuncia di aver esteso la disponibilità commerciale di Samsung Pay a tutte le principali reti negli Stati Uniti. Gli operatori AT & T, T-Mobile e Sprint avevano appoggiato da subito il servizio di pagamento della società sudcoreana, ma Verizon si era preso del tempo per valutare bene la situazione. Verizon che poi ha inviato un aggiornamento software per i dispositivi supportati e ha gettato le basi per includere anch’esso Samsung Pay tra le forme di pagamento previste.

Samsung Pay, semplice da usare
Samsung Pay

Ricordiamo che l'applicazione Samsung Pay è disponibile per il download tramite Google Play Store e funziona su Galaxy S6, Galaxy S6 Edge, Galaxy S6 Edge+ e Galaxy Note 5. Gli utenti di reti supportate hanno solo bisogno di installare l'applicazione e seguire le istruzioni. Secondo un nuovo rapporto della società, Samsung è anche al lavoro per espandere il servizio a più mercati a livello globale, a cominciare da Europa e Cina.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum