Nell’arco di un mese Samsung ha spedito più di 10 milioni di Galaxy S6 e S6 edge nel mondo. Lo ha riportato la stampa sudcoreana citando le affermazioni di un “dirigente di alto rango” dell’azienda di Seoul.

Samsung Galaxy S6s
Samsung Galaxy S6s

È la prima volta che Samsung si espone ufficialmente sulla questione delle vendite, fino ad oggi rimasta un argomento per analisti e scommettitori. Non si tratta comunque di una cifre sorprendente come si era inizialmente pensato, considerato anche che si tratta di una somma della prestazione commerciale di due modelli.

Basti pensare che Galaxy S5 riuscì a vendere 10 milioni di unità in 25 giorni; Galaxy S4, nel 2013, raggiunse questo traguardo in 27 giorni. Non è ancora chiaro quanto tempo abbia impiegato la nuova coppia a vendere 10 milioni di unità nel mondo, ma come si può vedere siamo lontani da un dirompente successo rispetto alle precedenti generazioni. Per ampliare il contesto, iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno venduto 10 milioni di unità nel fine settimana di lancio a settembre 2014.

Samsung Galaxy S6s
Samsung Galaxy S6s

Tale traguardo commerciale rimane comunque un risultato positivo e sarà interessante valutare quanto profitto Samsung è riuscita a trarre dalla vendita di queste unità, nonché quale possa essere la proporzione tra il modello con schermo piatto e quello con schermo curvo, venduto ovviamente a prezzo maggiorato (in Italia i prezzi partono da 889 euro).

Le stime rimangono mediamente positive per il resto dell’anno. Counterpoint ha previsto almeno 50 milioni di unità vendute entro la fine del 2015 mentre stime più ottimistiche parlano anche di 70 milioni di Galaxy S6 immessi sul mercato. Del resto la battaglia si gioca sul lungo termine, un campo dove Galaxy S5 si è dimostrato poco competitivo e dove ha fallito come top di gamma dal punto di vista delle vendite.