Secondo quanto si apprende, sembra che Samsung voglia adottare adotta un diverso approccio all'implementazione della fotocamera sotto il display per il futuro foldable Galaxy Z Fold 3.

Galaxy Z Fold3: una selfiecam under display particolare

Samsung sta lavorando duramente al suo smartphone pieghevole di nuova generazione facente parte della serie Fold, ovvero il Galaxy Z Fold 3. È quasi confermato che il telefono sarà dotato di un sensore della fotocamera in-display.

Ora, un nuovo rapporto proveniente da Ice Universe suggerisce che il colosso sudcoreano starebbe optando per un approccio diverso legato all'implementazione della tecnologia della fotocamera sotto il display, al fine di ottenere risultati migliori.

Secondo quanto riferito, la società utilizzerà una tecnologia che funziona dividendo il display in due parti: una piccola area con una diversa struttura dei pixel e una risoluzione inferiore rispetto allo schermo principale, così da consentire alla luce di raggiungere il sensore della fotocamera insieme all'unità principale.

Quindi, con questo nuovo tipo di implementazione, quello che si otterrà è uno schermo ininterrotto. Ma il rovescio della medaglia è che la cam sarà visibile con gli sfondi chiari, cosa che si nota con l'attuale implementazione vista sullo ZTE Axon 20 5G.

Il vantaggio di questo nuovo approccio per il sensore della fotocamera sotto il display è che così si avrà una trasmissione della luce più elevata rispetto alle soluzioni esistenti, con conseguente migliore qualità dell'immagine per le foto catturate. Per sapere con certezza come sarà l'implementazione della tecnologia della fotocamera e quali saranno i risultati, dovremo aspettare il lancio ufficiale.

Dato che si tratta di una tecnologia piuttosto nuova e solo un paio di aziende sono arrivate alla fase commerciale, ci aspettiamo di vedere uno sviluppo rapido e degno di nota nei prossimi mesi. Restate connessi con noi.

Fonte:Twitter Ice Universe