Samsung ha appena svelato il suo nuovo Galaxy Tab Active 3, un tablet rugged, robusto e che vanta un ingegnoso trucco a bordo. Sotto la scocca inoltre, vi è un concentrato di potenza; il device si presenta come un ottimo compromesso per chi cerca un prodotto in grado di resistere in ogni scenario di utilizzo e che sia in grado di avere un occhio di riguardo all’aspetto produttivo, grazie anche alla presenza della S Pen (rugged, anch’essa).

AGGIORNAMENTO: Galaxy Tab Active 3 sarà disponibile in Italia da fine ottobre in edizione LTE 64GB Enterprise Edition al prezzo di 529€ nella colorazione Black.

Samsung Galaxy Tab Active 3: un perfetto alleato

Sono passati oramai tre anni da quando la compagnia sudcoreana aveva lanciato il precedente Galaxy Tab Active 2. La terza iterazione giunge sul mercato quindi, con un notevole ritardo rispetto alla tabella di marcia, ma vediamo che offre un look più moderno e una migliore resistenza alle intemperie e agli scenari d’utilizzo.

Il peso è alquanto contenuto (429 grammi) sebbene questo sia un portatile pensato per essere “rugged”, con ampie e vistose protezioni in gomma che lo riparano dai danni accidentali. Il rivestimento lo protegge infatti dalle cadute fino a 1,5 metri (ha la certificazione MIL-STD-810H) e gode della resistenza all’acqua e alla polvere IP68.

Se pensate che questa non sia una protezione sufficiente (lo dovete portare in miniera, per caso?), Samsung offre anche una robusta cover (anch’essa IP68) che funge anche da base per la S Pen.

Il display IPS del tablet misura 8 pollici e ha una risoluzione di 1920 x 1080 pixel. Anche il sistema di alimentazione ora è abbastanza intelligente; la batteria da 5050 mAh può essere rimossa e sostituita da una seconda dall’utente, oltre ad essere ricaricata mediante una porta USB C tradizionale o tramite un pin POGO montato lateralmente.

Il tablet è alimentato da un chipset Exynos 9810 predisposto per il 4G con 4 GB di RAM e 128 GB di storage con slot per le schede microSD. Fra le features, citiamo l’NFC per chi necessita dei pagamenti mobili contactless, il supporto al Wi-Fi 6 di ultima generazione, il GPS, Glonass, Beidou e Galileo. Questa ricca dotazione sul fronte della connettività farà sì che voi sappiate sempre dove vi trovate, anche se sarete al centro della terra a svelare i misteri di Tutankhamon in Egitto.

Sul fronte dell’imaging, Galaxy Tab Active 3 ha uno snapper posteriore d 13 Mpx con autofocus e una selfiecamera da 5 Megapixel. C’è anche il supporto AR e lo scanner per i codici a barre. Il tablet verrà lanciato con Android 10, ma immaginiamo che Samsung lo aggiornerà ad Android 11 non appena sarà disponibile. Non si sa nulla sui prezzi, ma sappiamo che questo Galaxy Tab verrà lanciato in Europa e in Asia.

Fonte:Android Authority