Dopo Galaxy Note 8, anche su Galaxy S8 arrivano due gradite sorprese. Infatti, l’aggiornamento con patch di sicurezza di settembre porta sull’ex flagship il super slow motion e le AR Emoji. Si tratta di feature fino a pochi giorni fa esclusivamente disponibili sui top di gamma del 2018.

Una “coccola” per gli utenti Samsung

Il gigante sud coreano è stato spesso additato per la sua scarsa attenzione verso i terminali già lanciato sul mercato, soprattutto a riguardo degli aggiornamenti. Update lenti e supporto software interrotto dopo (relativamente) poco tempo – in genere due anni – dal lancio.

Per questo motivo, non ci si aspettava certo che Samsung decidesse di rilasciare sui top di gamma del 2017 delle feature lanciate in esclusiva per Galaxy S9 ed S9+ prime e Note 9 dopo.

Peraltro, si tratta di funzionalità meramente dedicate all’intrattenimento e non di strumenti utili al miglioramento della sicurezza, dell’autonomia energetica oppure della produttività.

Come funziona il super slow motion su Samsung Galaxy S8

Così com’è stato lanciato su Galaxy S9, il super slow motion è in grado di catturare 960fps ed i video – che sono rallentati in una porzione della durata di massimo 0,4 secondi – hanno risoluzione 720p.

Su Galaxy S8, ed anche Note 8, le caratteristiche sono un po’ diverse. I fps sono 480, mentre la risoluzione è sempre 720p. La porzione di video che viene rallentata può essere di 0,2 oppure 0,4 secondi.

Il rollout dell’aggiornamento

Sembra che il rilascio dell’update, del peso di poco più di 500MB, sia già iniziato. I modelli che lo stanno ricevendo per primi sono quelli con a bordo il processore Exynos. Dunque, le versioni europee.

Potrebbe essere questione di ore prima che il rollout inizi anche in Italia. Ad esempio, l’update con le patch di sicurezza di settembre e le nuove funzionalità, è già iniziato nel nostro paese su Galaxy Note 8 no brand. Dunque, a breve dovrebbe accedere la stessa cosa anche su Galaxy S8.