Il sito Sammobile è venuto in possesso di importanti informazioni relative al comparto fotografico che caratterizzerà il prossimo phablet di casa Samsung, il Galaxy Note 4.

Innanzitutto pare che la fotocamera anteriore passi dagli attuali 2.1 megapixel a 3.7 megapixel in grado di scattare immagini in risoluzione WQHD 2560×1440.

Le notizie più interessanti riguardano però la fotocamera posteriore: il Galaxy Note 4 avrà a disposizione un sensore Sony IMX240 da 16 megapixel con stabilizzatore ottico dell’immagine OIS capace di girare video con risoluzione UHD 3840×2160 @60fps.

Il sensore posteriore è lo stesso che Samsung utilizza sul Galaxy S5 LTE-A recentemente lanciato sul mercato sud coreano, anche se in quest’ultimo modello manca lo stabilizzatore OIS.

Secondo quanto riportato, vi sarebbero novità anche dal punto di vista delle funzionalità all’interno del comparto fotografico, a partire da “Side Touch”, un sensore posto nella parte inferiore del bordo destro del device che funziona da tasto capacitivo dedicato allo scatto delle fotografie.

Sasmung Galaxy Note 4
Side Touch

Sasmung Galaxy Note 4
Sideo Touch

Dal punto di vista software, Samsung avrebbe aggiunto alcune funzioni gestibili tramite gesture, tra cui l’accesso veloce all’app fotocamera a schermo spento tramite uno swipe sul display con due dita.

Sono state aggiornate anche le modalità di scatto, con l’introduzione di “Wide Selfie”, “Selfie”, “Selfie Alarm” e “Create A GIF File”.

Samsung annuncerà il nuovo Galaxy Note 4 all’evento Unpacked che si terrà a margine dell’IFA 2014 il prossimo 3 settembre in tre città contemporaneamente: New York, Pechino e Berlino.

Sasmung Galaxy Note 4

Sasmung Galaxy Note 4