Sono attesi per il prossimo mese di agosto i nuovi Samsung Galaxy Note 10 e Note 10 Pro, ma già ne conosciamo gran parte delle caratteristiche grazie ai render che stanno circolando in rete, focalizzati perlopiù sulle specifiche del comparto fotografico. Le due versioni di Samsung Galaxy Note 10 dovrebbero, secondo le anticipazioni, essere molto simili esteticamente tra loro, per differenziarsi nelle dimensioni e, appunto, nella configurazione delle fotocamere.

Comparto fotografico

Nuovi render del case del Galaxy Note 10 pubblicati da Slashleaks confermano che i due device saranno caratterizzati da display forati per lasciare spazio alle fotocamere frontali, le selfie camere, che saranno posizionate al centro in alto. Sul retro i diversi sensori fotografici sono disposti allineati verticalmente, nell’angolo in alto a sinistra di entrambi gli smartphone, diversamente dalla precedente versione, il modello Galaxy Note 9, presentato lo scorso anno con una configurazione delle fotocamere posteriori poste orizzontalmente.

Samsung

Nel Galaxy Note 10 la configurazione dovrebbe, come evidenzia anche il foro nella custodia, essere a tre fotocamere posteriori: una primaria da 12 megapixel con apertura variabile, una da 12 megapixel con un campo visivo di 123 gradi e una con teleobiettivo da 16 megapixel e zoom ottico 2x. Il Galaxy Note 10 Pro di fotocamere posteriori ne dovrebbe invece avere ben quattro: un sensore principale con obiettivo da 12 MP, un teleobiettivo da 12 MP, un obiettivo ultra-grandangolare da 16 megapixel e un sensore di profondità 3D ToF posto all’esterno della disposizione della fotocamera insieme al flash LED.

Le altre caratteristiche

Le aspettative per la prossima generazione di Samsung Galaxy Note parlano di display AMOLED curvi da 6,3 pollici per la versione standard e da 6,75 pollici per il Note 10 Pro. Il processore dovrebbe essere uno Snapdragon 855 per la versione distribuita negli Stati Uniti e un Exynos 9820 negli altri Paesi.

Dovrebbe essere presente anche uno scanner di impronte digitali ad ultrasuoni in-display, mentre tra i grandi assenti citiamo il sempre più raro jack per le cuffie da 3,5 mm e il pulsante Bixby. La batteria dovrebbe essere da 3400mAh per il Note 10 e da 4500 mAh per il Note 10 Pro, con caricatore rapido da 25W. Il sistema operativo basato su Android 9 Pie sarà preinstallato insieme all’interfaccia personalizzata Samsung One UI. Per quanto riguarda l’S Pen, non sembrano esserci novità quest’anno. Il Samsung Galaxy Note 10 e Galaxy Note 10 Pro dovrebbero avere ciascuno una variante 4G e 5G. I prezzi dovrebbero partire dai 1.100-1.200 dollari per la versione base.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Slashleaks