All’interno del database GFXBench è stato rilevato il nuovo phablet di fascia media di Samsung, il Galaxy Mega 2 SM-G7508.

Da ciò che emerge, sembra che l’azienda sud coreana abbia optato per una diagonale del display che si posiziona tra i  6.3” ed i 5.8" delle due versioni di Samsung Galaxy Mega attualmente in commercio, progettando il nuovo Galaxy Mega con uno schermo da 5.9”. La risoluzione rimane la stessa, pari a 720×1280.

Samsung Galaxy Mega 2
Samsung Galaxy Mega 2

Il Samsung Galaxy Mega 2 presenta caratteristiche tecniche di ottima qualità nonostante non si tratti di un top device: lo smartphone è infatti dotato del primo processore quad-core Qualcomm Snapdragon 410 ARMv7 da 1.2GHz con architettura a 64-bit, supportato da una GPU Adreno 306 e da 2GB di RAM.

Nonostante lo smartphone sia dotato di sistema operativo Android KitKat 4.4.3, considerata l’architettura a 64-bit si suppone che esso sia stato progettato per essere pienamente compatibile con il prossimo aggiornamento ad Android L.

La memoria interna di 8GB è piuttosto limitata (e limitante), considerati i soli 5.1GB a disposizione dell’utente, ma la microSD permetterà di espandere la memoria presumibilmente fino a 64GB.

Dal punto di vista del comparto fotografico, il Samsung Galaxy Mega 2 dovrebbe essere caratterizzato dalla presenza di un sensore da 16 megapixel con tecnologia ISOCELL, il medesimo prodotto di cui è dotato il Samsung Galaxy S5.

Il benchmark potrebbe aver letto in modo non corretto la risoluzione della fotocamera, indicata nel database come 12 megapixel. La fotocamera anteriore dovrebbe avere un sensore da 4.7 megapixel in grado di registrare video a 1080p.

Non si hanno ad oggi notizie in merito alla commercializzazione, né tantomeno sul prezzo al quale il nuovo phablet sarà immesso sul mercato.