Come registrare le chiamate su uno smartphone Samsung Galaxy? Tranquilli, se non sapete come si fa, ci pensiamo noi a spiegarvi il processo in questo articolo.

Samsung: ecco i passi fondamentali per registrare le chiamate

La possibilità di registrare le chiamate è ormai da anni una funzionalità incorporata negli smartphone Galaxy da diverso tempo. Vedendo come si sta finalmente facendo strada verso Android vanilla tramite l’app Google Phone, questa è una buona opportunità per avere un aggiornamento su ciò che il vostro dispositivo Samsung può già fare.

Per accedere alla funzionalità di registrazione delle chiamate di base, aprite l’app Telefono, toccate il menù a tre punti nell’angolo in alto a destra, quindi andate nelle “Impostazioni“. Dovresti vedere l’opzione “Registra chiamate” nella parte superiore della seguente interfaccia, immediatamente sotto la funzionalità di protezione dallo spam. Come nelle seguenti schermate:

I telefoni Samsung Galaxy supportano la registrazione delle chiamate, ma non ovunque

Se non vedete questa opzione, assicuratevi di aprire l’app stock con l’icona del un telefono verde che conferma che desiderate utilizzarla come predefinita, se richiesto. Supponendo che sia tutto fatto e non vedete ancora l’opzione per registrare le telefonate, automaticamente o in altro modo, questo probabilmente indica che Samsung non ha abilitato la funzionalità nel vostro Paese per motivi legali. Verificate se la registrazione delle chiamate unidirezionali è legale nel nostro Stato per confermare tale sospetto o parlate direttamente con un rappresentante dell’azienda.

Altrimenti, dovreste guardare un’interfaccia “Registra chiamate” da cui potete avviare una registrazione o impostare registrazioni automatiche. La funzione integrata ha tre modalità: potete registrare automaticamente tutte le chiamate, quelle provenienti da numeri non salvati o tenere traccia solo di numeri specifici. Tenete presente che le registrazioni automatiche dei singoli chiamanti possono essere combinate con uno degli altri due comportamenti e potete modificare le tue impostazioni fino a quando il vostro dispositivo non squilla.

Per concludere, non è necessario scaricare app di terze parti per registrare le chiamate sul vostro smartphone Samsung Galaxy. E come bonus aggiuntivo, il registratore automatico integrato funziona anche con la modalità di risparmio della batteria abilitata, che non è mai una garanzia con app di terze parti.

Fonte:SamMobile