Samsung è indubbiamente un’azienda che investe in maniera importante nella ricerca, tanto da aver creato un vero e proprio Creative Lab, i cui primi progetti sono stati presentati durante il Mobile World Congress 2016.
Non a caso quindi l'azienda coreana ha depositato un brevetto relativo ad un nuovo smartwatch, dotato di una caratteristica unica nel suo genere: questo wearable è in grado di proiettare la propria interfaccia, al fine di poter offrire nuove funzioni ed un nuovo modo di interazione con l'utente.

Come potete vedere voi stessi dall'immagine sottostante, lo smartwatch, almeno nel brevetto depositato, è molto simile esteticamente ai primi indossabili dell'azienda coreana della serie Gear, con questa forma quadrata che si discosta dal display rotondo introdotto da Samsung con il Gear S2.
Stando al documento depositato, ci sarà la possibilità di utilizzare la proiezione per vari scopi, come ad esempio creare un vero e proprio secondo display, oppure creare una vera e propria tastiera che possa consentire una scrittura più agevole rispetto a quella offerta dagli schermi troppo piccoli degli smartwatch.

Brevetto Samsung relativo al nuovo smartwatch
Brevetto Samsung relativo al nuovo smartwatch

Bisogna ovviamente sottolineare che si tratta di un brevetto e, vista la particolare tecnologia, è ipotizzabile che possa volerci ancora parecchio tempo prima di poter vedere concretamente sul mercato uno smartwatch del genere.
In ogni caso, Samsung si conferma un'azienda estremamente votata al futuro, ed in tal senso un'interfaccia proiettabile potrebbe essere la naturale evoluzione degli attuali indossabili.