Ryanair ha esteso il primo servizio di telefonia mobile d’Italia a bordo degli otto aeromobili di base a Milano (Bergamo). Questo è l’ultimo passo nell’equipaggiare l’intera flotta Ryanair, composta da più di 180 aeromobili, per permettere a tutti i passeggeri di effettuare e ricevere chiamate ed inviare e ricevere sms su tutti i voli Ryanair.
 
I passeggeri a bordo degli otto aeromobili Ryanair di base a Milano e dei cinque di base a Roma, abilitati OnAir, possono effettuare e ricevere chiamate alle tariffe internazionali (non UE) di roaming (a €2-3 al minuto), inviare e ricevere messaggi di testo (50c e oltre) ed email (a €1-2) usando i propri cellulari. Queste tariffe vengono stabilite da ciascun operatore di telefonia mobile e sono soggette al piano tariffario individuale di ciascun cliente.

Il servizio, che è disponibile per tutti i clienti Tim, Vodafone Omnitel, Wind e 3 Italia, e per i  clienti di oltre 50 altri operatori di telefonia mobile in tutta Europa, permetterà ai passeggeri di restare in contatto con l’ufficio, la famiglia e gli amici durante il viaggio.
 
Per accedere al servizio Mobile OnAir, i passeggeri devono semplicemente accendere i propri cellulari GSM quando i segnali in cabina indicano che il servizio Mobile OnAir può essere usato. Se il loro gestore di telefonia mobile ha un accordo di roaming con OnAir, i passeggeri possono usare i servizi GSM e GPRS come farebbero a terra.
Gli apparecchi telefonici si collegano ad un’arntenna a bordo dell’aeromobile e a una mini-rete GSM. La mini-rete GSM invia a terra le chiamate e i dati, tramite un collegamento satellitare Immarsat SwiftBroadband, dove si collega all’infrastruttura di terra di OnAir. Questa poi distribuisce le chiamate e i dati alle reti pubbliche (operatori di reti fisse e mobili).