RedMi Note 7 è stato mostrato in un nuovo video ufficiale a poche ore dal lancio, che avrà luogo domani 10 gennaio. L’autore della clip è Lei Jun, CEO di Xiaomi.

RedMi Note 7 senza segreti

Ormai sono pochi, o nessuno, i lati ancora oscuri del primo smartphone di RedMi che arriverà dopo che il marchio è diventato un brand indipendente di Xiaomi. Il nuovo video ha come protagonista lo smartphone ed il CEO del colosso cinese, che si focalizza principalmente sulla robustezza del device. Soprannominato “King Kong“, il mid range non dovrebbe avere difficoltà a gestire urti accidentali, cadute e – a quanto pare – sarebbe anche impermeabile.

Sebbene la clip sia girata in lingua cinese, le immagini aiutano a comprendere quello che il presidente vuole trasmettere: un paio di sollecitazioni con le nocche delle dita ed una goccia d’acqua simbolica sono sufficienti per rendere bene il concetto di resistenza. Certo, nulla di paragonabile a quanto mostrato nel precedente video, nel quale un gruppo di giovani cammina e calpesta RedMi Note 7 senza che questo subisca danni di alcun genere.

Lo smartphone, come anticipato, sarà ufficiale domani. Le specifiche tecniche prevedono che a bordo ci sarà il processore Qualcomm Snapdragon 660 supportato da almeno 6GB di memoria RAM. Il display dovrebbe essere un pannello da 6,3″ con notch a goccia, rapporto d’aspetto 19:9 e risoluzione HD+. Sul posteriore sarà alloggiato il comparto fotografico composto da un doppio sensore, il principale dei quali sarebbe da 48MP. Oltre alle fotocamere, sul back panel ci sarà anche il lettore d’impronte digitali. L’autonomia energetica sarà affidata ad una batteria da 3900 mAh.

Le informazioni principali ci sono tutte, manca solo il prezzo, che farà da vero ago della bilancia nella valutazione del device. Siamo fiduciosi: raramente (o meglio, mai) uno smartphone della linea RedMi ha deluso gli utenti per il rapporto qualità/prezzo e la trasformazione del marchio in brand indipendente difficilmente cambierà le cose.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: GSM Arena