Sono passate alcune settimane da quando Xiaomi ha lanciato il suo smartphone di punta Mi 11, diventando il primo dispositivo ad essere alimentato dal chipset Qualcomm Snapdragon 888. Ora, anche il sub-brand Redmi pare che si stia preparando al debutto del suo flagship, il Redmi K40.

Redmi K40 con il caricatore in confezione… oppure no?

Il prossimo terminale di punta dell’OEM cinese sarà alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon 888, come confermato dal direttore generale dell’azienda Lu Weibing. Ora, a pochi giorni di distanza del lancio ufficiale del telefono, la sua confezione di vendita è trapelata online.

L’immagine trapelata mostra due diverse scatole al dettaglio, ma l’unica differenza sembra essere la dimensione delle box: una è più spessa mentre l’altra è più sottile. Si ipotizza che la confezione più sottile sottolinei un particolare di notevole rilevanza: infatti, proprio come il Mi 11, sembra che non ci sarà il caricabatterie nella scatola.

Stando a quanto si legge, pare che la compagnia voglia impiegare la stessa strategia che Xiaomi ha utilizzato per il suo device premium Mi 11. Da un lato infatti, il telefono viene fornito senza caricabatterie; contestualmente, pare che ci sarà un’altra variante che ha un charger nella confezione e sembra proprio che il prezzo sia lo stesso per entrambi.

La futura line-up 2021 di Redmi dovrebbe presentare due modelli differenti: Redmi K40 e Redmi K40 Pro. I telefoni potrebbero essere dotati di un display AMOLED con un foro di perforazione nella parte superiore centrale per l’alloggiamento della camera frontale.

Mentre la variante Pro includerà il processore di Qualcomm – lo Snapdragon 888 – il Redmi K40 standard dovrebbe essere alimentato dal chipset Snapdragon 775G non annunciato. Per quanto riguarda il prezzo, l’iterazione premium pare che approderà sul mercato cinese a 2.998 yuan, ossia circa 463 dollari al cambio. I dispositivi saranno presentati a febbraio, dopo il Festival della Primavera. Restiamo in attesa di un comunicato da parte della società per quanto concerne la distribuzione sul suolo europeo.

Fonte:News MyDriversRedmi