Redmi ha confermato che quest’anno lancerà il suo primo telefono da gioco top di gamma e che il nuovo chipset Dimensity 1200 debutterà all’interno di un suo terminale. Non è chiaro se il game phone e lo smartphone con il processore di MediaTek siano lo stesso dispositivo.

Redmi da gioco nel 2021?

Redmi è tradizionalmente nota per i suoi telefoni economici, ma negli ultimi anni il sub-brand di Xiaomi ha lanciato anche ammiraglie a prezzi accessibili. Ora, sembra che l’azienda stia puntando anche a un altro segmento: il gaming.

Il direttore generale di Redmi, Lu Weibing, ha infatti rivelato in un post su Weibo che la società lancerà il suo “primo telefono da gioco di punta” quest’anno ad un “prezzo che non può essere ignorato“. Inoltre, il dirigente ha anche avvisato che il processore MediaTek Dimensity 1200 farà un’ anteprima mondiale a bordo di un device targato Redmi.

Non è chiaro, tuttavia, se questo telefono alimentato dal chip di MediaTek e il suddetto primo game phone di Redmi siano lo stesso dispositivo.

Nell’attesa di saperne di più, ricordiamo che la presentazione del nuovo flagship della compagnia cinese, il Redmi K40, è prevista per febbraio. Dalle ultime indiscrezioni è emerso che il K40 disporrà di uno schermo FHD + con risoluzione di 2.400 x 1.080 pixel e con selfiecam incastonata in un foro al centro del pannello. Inoltre, i rumor raccontano che il dispositivo arriverà con connettività 5G e che il modello base abbia almeno 6 GB di RAM. Infine, pare che la capacità della batteria sarà superiore a 4.000 mAh, caratteristica perfetta per chi desidera un telefono prestazione anche dal punto di vista energetico.

Fonte:androidauthority