La data di lancio di Realme GT 5G è il 4 marzo e pare che siano previste delle versioni speciali aventi la back cover in vetro e in pelle. All’inizio di questo mese, i dirigenti del sub-brand di OPPO hanno rivelato che il prossimo telefono di punta sarebbe arrivato immediatamente dopo il capodanno cinese.

Realme GT 5G: ecco le tre features principali

Da dicembre dello scorso anno infatti, l’azienda utilizza il nome in codice “Race” per indicarlo in rete. Tuttavia, un paio di suggerimenti rilasciati dal CMO del brand, Xu Qi, hanno suggerito che il dispositivo potrebbe essere lanciato in Cina come Realme GT 5G. Oggi, l’esecutivo ha confermato che il suddetto device diverrà ufficiale alle 14:00 (ora locale) del 4 marzo.

Dal poster trapelato in rete notiamo la presenza del chipset di punta di Qualcomm sotto la scocca, della frequenza di aggiornamento di cui sarà dotato il pannello e del supporto alla fast charge. Queste saranno le tre funzionalità cardine dello smartphone. Intanto, si sa già che Realme GT 5G sarà sarà alimentato dalla piattaforma mobile Snapdragon 888 di Qualcomm realizzata a 5 nanometri.

Si prevede che lo smartphone disponga di un pannello OLED con supporto per la frequenza di aggiornamento fino a 120Hz e si ipotizza che potrebbe esserci una versione avanzata con un display OLED da 6,81 pollici, risoluzione 3K e una frequenza di aggiornamento fino a 160Hz. Per quanto riguarda la velocità di carica, il terminale potrebbe arrivare sul mercato come il primo telefono dell’azienda con tecnologia UltraDart da 125W.

Un informatore affidabile cinese ha affermato che il telefono sarà disponibile sia con back cover in vetro che con pannelli posteriori in pelle. In più, il Realme GT 5G sembra essere lo smartphone RMX2202 che è stato recentemente individuato presso la piattaforma di certificazione TENAA.

Le immagini emerse in rete hanno rivelato che il dispositivo disporrà di uno schermo perforato e di un modulo fotografico rettangolare sulla parte posteriore. Il device potrebbe sfoggiare una fotocamera principale da 64 megapixel. La parte inferiore destra del retro del telefono pare che presenterà il logo “GT”.

Da precedenti rumors trapelati a dicembre sappiamo che lo smartphone potrebbe disporre di 12 GB di RAM, 256 GB di storage e del software Andrioid 11 basato sulla Realme UI 2.0. Il telefono arriverà anche da noi in quanto ha già ricevuto anche la certificazione CEE.

Fonte:Gizmochina