La società cinese Realme ha presentato ufficialmente i suoi nuovi Buds Air, veri e propri auricolari wireless che speriamo arrivino anche in Italia. Perchè? Il prezzo è a dir poco aggressivo.

Buds Air: caratteristiche

Ed è proprio da questa informazione che vogliamo partire, dato che i Realme Buds Air saranno in vendita al costo di 999 Rupie Indiane (INR), che equivale – al cambio – a soli 50 euro.

I nuovi dispositivi indossabili andranno ad affiancare i già disponibili Realme Buds e Realme Buds Wireless, arricchendo la gamma di prodotti della società nata da una costola di OPPO e messi a disposizione di chi è particolarmente attento al budget, ma che non vuole restare indietro con i tempi dettati dalle innovazioni tecnologiche.

Disponibili nelle colorazioni giallo, nero e bianco – secondo uno stile che rammenta gli AirPods di Apple – i nuovi indossabili sono forniti con una custodia che supporta la ricarica wireless, sono di materiale plastico e risultano agevoli da indossare, grazie all'asticciola che li tiene ben saldi all'orecchio.

I Realme Buds Air hanno, inoltre, un peso di soli 4.16 grammi ad unità e presentano, all'interno, dei driver da 12 mm concentrati sui bassi che, con i due microfoni partecipano nel restituire all'utente un universo audio che punta alla qualità più elevata.

Per quanto riguarda l'autonomia energetica, Realme ha garantito che con 3 ore di ricarica i suoi Buds Air offrono una durata di riproduzione totale pari a 17 ore.

Inoltre, grazie al processore R1 – come ha dichiarato uno dei boss della società cinese – il collegamento tra gli auricolari e lo smartphone, più veloce per la tecnologia Google Fast Pair di Google, si attua attraverso il Bluetooth 5.0. Infine, segnaliamo che i Realme Buds Air dispongono di controlli touch, utili a gestire le chiamate, la musica, e le “Virtual Concierge” di big G.

Fonte:GSMArena