Realme ha appena mostrato attraverso un post su Weibo pubblicato da Digital Chat Station, uno smartphone dal design inedito. Stando ai rumor trapelati online, il dispositivo potrebbe essere un device di prossima uscita del brand cinese.

Realme: un insolito design per un device gaming?

Dal poster è possibile osservare che lo smartphone misterioso di casa Realme presenta una inedita striscia lucida riflettente al centro della back cover (ad un primo sguardo potrebbe sembrare quella presente su Oppo Reno 2 ma rifinita con elementi più eleganti) che divide in due parti speculari e pulite l’intera superficie. All’interno della striscia è presente il logo dell’azienda e nella parte superiore si possono notare le quattro telecamere, con la principale avente dimensioni più grandi delle altre. All’esterno delle lenti si può osservare il flash led.

Sebbene l’attenzione dell’azienda si concentri sull’X50 Pro 5G, e nonostante abbiamo già avuto modo di conoscere i dispositivi della line-up di inizio 2020 per il mercato globale, è interessante notare come questo misterioso dispositivo potrebbe essere il primo smartphone da gaming dell’azienda. Un’osservazione del genere, per quanto esagerata, potrebbe essere veritiera e potrebbe portare uno spaccato all’interno del settore dei device gaming: l‘aspetto elegante del Realme rappresenterebbe un punto di svolta nel segmento, rispetto al classico look ricco di led ed elementi aggressivi e iconici, tipico di smartphone come Black Shark o Asus Rog.

All’interno del misterioso smartphone potremmo trovare un SoC Snapdragon 865 con supporto alle reti 5G, memorie UFS 3.1 e RAM di tipo LPDDR5. Il design inedito ed iconico potrebbe essere il progetto più ambizioso mai realizzato dall’azienda sul versante estetico dei suoi prodotti, da sempre un po’ banale e privo di personalità.

Altri rumor invece, portano a pensare che il device altro non sia che un prototipo e che potrebbe mai non arrivare in commercio nel futuro; non ci resta che sperare invece, in una sua presentazione a breve da parte della società cinese.

Fonte:Weibo