Stando a quanto trapelato in rete in queste ore, sembra che il nuovo processore per device mobili mediogamma, lo Snapdragon appartenente alla serie serie 7 di Qualcomm, possa venire lanciato ufficialmente sul mercato nel primo trimestre del prossimo anno.

Qualcomm: il SoC midrange si chiamerà Snapdragon 777?

Sappiamo che di recente Qualcomm ha finalmente svelato il suo chipset di punta, lo Snapdragon 888 5G: il processore si palesa come il successore dell’erede dello Snapdragon 865 (865+, per essere precisi), l’unità che ha alimentato la maggior parte dei flagship Android di questo particolare 2020.

Il chipmaker americano tuttavia, nel corso dello Snapdragon Tech Summit Digital tenutosi il 1° dicembre, pare che avrebbe dovuto presentato anche la nuova CPU Snapdragon 7XX, stando a quanto si vocifera in rete. Tuttavia, questo non è avvenuto. Un insider cinese, Digital Chat Station, noto sul web per essere molto affidabile, ha infatti affermato che la compagnia statunitense avrebbe annunciato la piattaforma nel primo trimestre del 2021.

Il tipster ha anche aggiunto che MediaTek annuncerà il chipset premium MT6893 da 6 nanometri in questo mese: un telefono alimentato con il nuovo processore del colosso di Taiwan potrebbe non essere rilasciato però, quest’anno. Dulcis in fundo, l’altro chip che dovrebbe debuttare a dicembre è l’Exynos 1080 di Samsung, che alimenterà – stranamente – la serie Vivo X60.

I rapporti hanno rivelato che il prossimo chipset della serie “Snapdragon 7” ha il nome in codice Cedros. Dal momento che il successore dello Snapdragon 865 ha debuttato come Snapdragon 888, è lecito ipotizzare che l’azienda possa adottare il nome di Snapdragon 777 per la sua piattaforma da mediogamma. Sappiamo anche che questo chipset porta con sé il numero di modello “sm7350” ed è stato avvistato dallo stesso tipster su AnTuTu.

Il leakster Roland Quandt invece, aveva rivelato a settembre che il chip sm7350 è strettamente correlato allo sm8350, ovvero lo Snapdragon 888. Quindi, si presume che questo midrange SD777 possa essere un enorme aggiornamento rispetto al predecessore SD765G. Fra le sue features, menzioniamo il supporto per gli schermi con refresh rate da 120 Hz, per le RAM LPPDR5 fino a 12 GB e per le memorie UFS 3.1 fino a 256 GB.

Fonte:Weibo Digital Chat Station